Stampa questa pagina

Orsetta orfana, svezzamento completo, ora ritorno in natura

Dopo 45 giorni dal ricovero nelle strutture del Parco d'Abruzzo Lazio e Molise l'orsetta orfana trovata il 23 maggio scorso alla periferia di Villavallelonga, a cui è stato dato il nome di Morena, ha completato lo svezzamento e triplicato il suo peso, raggiungendo 9,1 chilogrammi. Terminato lo svezzamento, lo sforzo del personale del Parco è ora quello di nutrirla con alimenti che troverebbe facilmente in natura, quali insetti e frutti di stagione. Il cucciolo - assicura il veterinario del Parco Leonardo Gentile - è molto reattivo agli stimoli reagendo con risposte istintive a dimostrazione del buon grado di selvaticità, che conforta rispetto all'obiettivo di reimmissione in natura. Si tratterebbe del primo tentativo in questo senso per l'Orso Bruno Marsicano. "Consci delle difficoltà - afferma il Parco - si concentrano gli sforzi in questo progetto consapevoli della ridotta consistenza della popolazione e della fondamentale importanza che rivestono gli individui di sesso femminile per la conservazione della specie".